Archivi del mese: gennaio 2015

Una poesia nelle parole di tanta sofferenza!!! Buon Anno Lorella!!! Dedicato… 2014: UN ANNO CHE SE NE VA, SOFFERTO E DIFFICILE MA DI GRANDE CRESCITA, UN ANNO #JEROULE E #BESOCIAL, UN ANNO DI GRAZIA

Annunci

CABADABADUUU….

💐🌈⚾🎁👕🍷

robycaba28

Siamo ciò che comunichiamo o no?

image

#RobyCaba28

View original post


ouvem-nos ai?

Franz E.

Ouvem? São capazes de ler? Está na foto. Não temos medo. Seus Jihadistas de merda, fundamentalistas que já sabemos ao que vêem. Já vos vimos de outras cores aqui por estas terras europeias. Eliminacionistas tolos. Há outros. Há liberdade, cabrões. Há liberdade, e dai não passam, nem que seja eu a levantar-me e seja este cadáver a parar-vos, filhos da puta.

http://expresso.sapo.pt http://expresso.sapo.pt

View original post


Dal mio esilio: je suis Brodskij, je suis Charlie Ebdo.


La realizzazione del sogno di Neema Crafts

The Students for Humanity Review

“Fate ciò che potete, con ciò che avete, dove siete.” 
(Theodore Roosevelt) 

Dignità e speranza. Sono soprattutto questi i valori che Neema Crafts Centre vuole trasmettere a tutte le persone che lavorano per questa organizzazione. Persone con degli handicap, che sono state per molti anni escluse dalla società, perché considerate da essa inadeguate, e che sono quindi state private della possibilità di trovare un impiego.

Ma cos’è e come nasce Neema Crafts?

Unknown

Nel 2003 la Diocesi Anglicana di Ruaha, che copre la regione di Iringa, in Tanzania, fondò un’istituzione nonprofit con lo scopo di offrire opportunità di formazione e lavoro a ragazzi e adulti disabili della zona. Il precedente censimento nazionale aveva mostrato che la regione di Iringa risultava avere una delle più alte percentuali di disabili (10% della popolazione) del Paese. Inoltre non erano presenti sul territorio né strutture né progetti pensati per dare un aiuto concreto a queste persone…

View original post 538 altre parole


Dreamtime, un tempo per celebrare la diversità

Parole di Danza

Figli Italiani-Franco Covi-dreamtimeLa danza è corpo, non importa quale, lo tende ai confini dei suoi limiti, li valica, li ricongiunge armonicamente. C’è un festival in Italia che celebra il tempo si sognare, accogliendo la diversità attraverso la danza: è il Festival Dreamtime, quest’anno giunto alla sua settima edizione, che si celebra il prossimo 1 dicembre al Teatro Manzoni di Milano ore 20:30 grazie alla partecipazione di prestigiosi interpreti della danza classica e contemporanea.

dreamtimeIl festival è un evento nato per mostrare nuovi progetti d’integrazione a favore delle persone disabili fisici, mentali e sensoriali. Promotrice della serata è l’associazione culturale Viaggiatori dell’Anima che da anni lavora costantemente sul territorio diffondendo entusiasmo e benessere attraverso la danza. Il ricavato del nutrito gala supporterà ulteriori progetti d’integrazione attraverso l’arte e la danza.
«L’innovazione e la sperimentazione del mio metodo – spiega Paola Banone, Direttrice Artistica del Festival Internazionale Dreamtime – parte da un…

View original post 422 altre parole


não fales


INCREDIBILMENTE ASSIEME! LORELLA, SIRENA GUERRIGLIA, ROBY IL “BATTIECORRI”, CLAUDIO, LE #CASACCHE E L’ANELLO: MAI SMETTERE DI SOGNARE

10920109_906477499364794_8312392835942252686_oFoto da: Casacche che Passione

Lorella e le sue splendide poesie, Roberto Cabalisti il battiecorri,

l’anello Italian Doughnut # 28,

Claudio e la sua follia per le casacche….. anche questo è Baseball!

 10920109_906477499364794_8312392835942252686_o


Qualcuno avrebbe mai immaginato che una “Sirena Guerriglia” potesse essere vicina ad un “marinaio” del battiecorri? Poesie e Baseball, qualcuno non riuscira’ ad immaginare quale sia il legame, eppure è solo… pura emozione. La poesia che ognuno da e riceve dall’altro e dona. Tra il baseball e la poesia un altro segno: l’anello, un anello speciale, l’Italian Doughnut che unisce in modo che “la Fine” non sia il Preludio per l’Inizio, l’Infinito che ci accoglie e sostiene.

SIRENA GUERRIGLIA

 

 Sulla roccia

un’onda sboccia

languidante scivola

voluttuosa.

E’ lontano laggiù

l’orizzonte di terra.

Frenetici piedi guerrigli

correnti orologi sudati

indaffarati.

Sbadiglio l’umano che é in me

e guizza il pesce che sono.

 

 

Lorella Ronconi  – 2013 – (c) Sirena Guerriglia

 

 

 

 


ANNIVERSARIO 2005-2015: LA FONDAZIONE IL SOLE FESTEGGIA 10 ANNI DI ATTIVITA’. 10 ANNI DI IMPEGNO PER L’AUTONOMIA E L’INTEGRAZIONE PER LA QUALITA’ DELLA VITA DELLE PERSONE CON DIVERSA ABILITA’

In questo 2015 a Grosseto la Fondazione Il Sole – Onlus festeggia 10 anni della sua esistenza, proprio il 21 Gennaio 2005 fu firmato l’atto costitutivo davanti al notaio. Il Presidente Massimiliano Frascino ricorda:

“In quel lontano 21 gennaio 2005 fu firmato l’atto costitutivo davanti al notaio Usticano, fu un momento emozionante, ero felice,  preoccupato ma sereno di aver tagliato un traguardo importante per tante persone diversamente abili e le loro famiglie”

Immaginec

II 21 gennaio 2005 era una tipica giornata invernale, fredda e piovosa. Mancava il Sole, ma ad accendere la luce in nome di tanti altrisiamo stati in cinque: il sottoscritto, Massimiliano Frascino, presidente del Comitato promotore per la Fondazione Il Sole, Alessandro Monaci, presidente dell’Associazione grossetana genitori bambini portatori di handicap, Maria Paola Tinti, presidente del futuro collegio dei revisori, il notaio Paola Maria Letizia Usticano e il dottor Alessandro Bianchini.

Io e Alessandro eravamo emozionati, ma non l’abbiamo dato troppo a vedere. In certe circostanze prevalgono un po’ l’etichetta, un po’ la scaramanzia e un bel po’ l’inconsapevolezza  di quel che ti attende. Ci siamo battuti una pacca sulle spalle, ci siamo detti “che dio ce la mandi buona” e abbiamo firmato atto costitutivo e statuto. Io ricordo che ero felice e allo stesso tempo preoccupato, ma rasserenato di aver tagliato un traguardo importante per tante persone, davvero tante: disabili e loro familiari, amici e sostenitori che nei tre anni precedenti ci avevano incoraggiato permettendoci attraverso il Comitato promotore per la Fondazione Il Sole di mettere insieme i 130.000 euro che costituivanoil fondo di dotazione della neocostituita Fondazione Il Sole.

Dieci anni dopo, senza retorica, l’impressione è di aver corso così velocemente da non aver avuto il tempo di godersi certi momenti, o di aver trascurato alcune persone. Tantissimi volti, tante situazioni, scadenze. Tanta gratitudine e riconoscenza. Alcune persone che non ci sono più. Insomma 10 anni di vita vissuti intensamente, con un impegno spesso totalizzante.

Quest’anno festeggeremo il decennale, probabilmente a settembre. Ancora dobbiamo decidere. Cercheremo di farlo evitando toni roboanti e comportamenti autoreferenziali. Ci piacerebbe fosse allo stesso tempo una festa allegra e un’occasione per riflettere su come dare nuove opportunità alle persone con disabilità. Speriamo di essere all’altezza dei tempi duri che ci attendono, per coltivare in concreto la nostra piccola utopia.

Grazie a tutti quanti ci sono stati e ci sono vicini. 

(c) Massimiliano Frascino

I soci fondatori del Comitato promotore della fondazione Il Sole (maggio 2002-gennaio 2005)
CASAGNI FRANCA, FRASCINO MASSIMILIANO, MARZOCCHI FRANCESCO, GUIDONI ANNA, RONCONI LORELLA, ANDREUCCI ALFREDO, GUERRI ROSANNA, MONACI ALESSANDRO, NORCINI MARIA GRAZIA, OLIVERO PAOLA, RUSTIGHI MARIA ELVIA, SCANDROGLIO MARCO, TARLATI BERNARDINA, VANNUCCINI ANDREA, BRANDOLINI MARINO, BOCCI ANDREA
Il primo Consiglio di amministrazione della Fondazione Il Sole (2005-2010)
FRASCINO MASSIMILIANO, MONACI ALESSANDRO, SCANDROGLIO MARCO, TARLATI BERNARDINA, GUERRI ROSANNA, CASAGNI FRANCA, VANNUCCINI ANDREA, CIANFERONI FLAVIA.
L’attuale consiglio d’amministrazione
ConsiglioGRUPPO PRIMA PIETRA-1

Novembre 2007 – posa della prima pietra della casa famiglia in viale Uranio


IRENE SCAMPORRINO: OGGI IL MIO 5° ANNIVERSARIO CON LA DISABILITA’, TANTI AUGURI A ME PER IL MIO 5°COMPLEANNO “DISABILE”.

Irene Scamporrino, neuropsicologa clinica, responsabile del progetto “Tempo Libero Non Tempo Vuoto” della Fondazione Il Sole Onlus di Grosseto, scrive un post particolare su Facebook: fa gli auguri a se stessa. Il 7 Gennaio, ricordando il giorno in cui iniziò il Servizio Civile Nazionale ed incontro’ “il mondo” delle diverse abilità e mi fa commuovere profondamente.  Irene scrive:

“Oggi tanti auguri a me per il mio 5° compleanno disabile, il mio 5° anno nella grande famiglia della Fondazione il Sole”

26052011230 a

Irene: “Il 7 gennaio 2010 è una data di grande svolta nella mia vita: il giorno in cui sono entrata nel mondo della disabilità. Una volta varcata alle 15 la soglia di casa di Lorella Ronconi, mi sono ritrovata nel bel mezzo di un vortice da cui non potevo uscire. Lei, come Virgilio con Dante, mi ha guidata alla scoperta di questo mondo trasmettendomi tutto quello che sapeva; non quelle nozioni che chiunque può leggere sui libri, ma le emozioni, il quotidiano, l’entusiasmo. Da lì è stata tutta una crescita, un affiatamento, un costruire relazioni. Oggi tanti auguri a me per il mio 5° compleanno disabile, il mio 5° anno nella grande famiglia della Fondazione il Sole”

a1276764_10152613437856112_5447204088028877018_o

Il mio grazie è per te Irene, con il tuo entusiasmo, il tuo sorriso, la tua intelligente, ironica, determinazione mi hanno aiutata a crescere, ad essere e sentirmi più bella, forte; la tua stima e la mia erano abbracciate ed in crescita l’una per l’altra come doni scambiati senza che nessuna sapesse che stava cambiando la vita per l’altra, in modo indelebile e assolutamente migliore.

Irene Scamporrino  cominciò il suo cammino, appena laureata, grazie al Servizio Civile Nazionale ed al progetto “Arci Servizio Civile”, oggi è una psicologa esperta in neuropsicologia clinica, responsabile progetto Tempo Libero Non Tempo Vuoto, coordinatrice attività occupazionale ed esperta in programmi assistiti con la mediazione di animali (pet therapy ).

 FONDAZIONE IL SOLE

La Fondazione Il Sole persegue l’integrazione sociale delle persone diversamente abili. Ha realizzato una casa famiglia e un centro sociale a Grosseto. RICORDATI DI SOSTENERE LA FONDAZIONE CON IL 5X1000, scrivi il codice fiscale 920.536.00.539


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: