Archivi tag: immagini

IL MARE ANNEGA I MIEI PENSIERI ANSIOSI E LI PURIFICA

Quando i miei pensieri sono ansiosi,
inquieti e cattivi,
vado in riva al mare…

10706482_856885027669610_749437922_n


…e il mare li annega e li manda via
con i suoi grandi suoni larghi,
li purifica con il suo rumore,
e impone un ritmo
su tutto ciò che in me
è disorientato e confuso.

Rainer Maria Rilke

Foto di Monica Iacopini – Spiaggia di Principina a Mare (Gr)

Annunci

LIBERO, COME L’AZZURRO NEL CIELO

angelo-azzi

Come l’azzurro nel cielo

Libero come l’azzurro che si staglia nel cielo.
Libero come un soffio di fiato nel gelo.
Libero come un pensiero in gabbia prigioniero .
Libero come un sogno che ti avvolge leggero.

 

Lorella Ronconi

www.lorellaronconi.it Foto di Angelo AzziOasi del WWF Laguna di Orbetello


GOCCE DI LUNA TI ACCOMPAGNINO STASERA 

 

Principina__2016_n

Gocce di luna in questa sera ti accompagnano
stellina cadente che tracci la tua scia luminosa
prima di precipitare per sempre nel nero abisso
splendente sei stata testimone di tanti amori
nati o finiti sotto la tua luce e il tuo fascino.  
Termina il tuo percorso brillando fino alla fine. 
(Jalesh)


“NEGLI OCCHI HO IL SOLE FRESCO DEL PRIMO MATTINO”

Quest’odore marino

Questo odore marino

che mi rammenta tanto

i tuoi capelli, al primo

chiareggiato mattino.

Negli occhi ho il sole fresco 

del primo mattino.  

Il sale del mare…

Insieme

come fumo d’un vino,

ci inebriava, questo

odore marino

Sul petto ho ancora il sale

d’ostrica del primo mattino.

 

GIORGIO CAPRONI 

 


UNA METAFORA PER ABBATTERE I PRECONCETTI: LE DONNE DISABILI SONO COME SIRENE

Le donne disabili non sono altro che sirene, femmine, creature meravigliose che cantano e incantano, mitologica metafora per esprimere normale differenza e fascino di oggettive femminili personalità. Peccato che i preconcetti siano così colmi di povera, testarda ignoranza.
La grafica e il montaggio di @Maria Vittoria Peccatori per raccontare di una “sirena” che tenta di uscire dal mare per cercare di capire gli umani: “Verso l’orizzonte”.

Acquista ora libro per conoscere le emozioni della Sirena Guerriglia

http://www.lafeltrinelli.it/libri/lorella-ronconi/sirena-guerriglia/9788891039828

 


PER FAR PARTE DELLA LUCE

Lorella di luce mod

“Se non vuoi temere la luce devi farne parte”

Cit. Daniele Del Casino

 

Daniele Del Casino, giovane, intelligente creativo e comunicativo, sia con la scrittura che con la fotografia. Esperto blogger e recensionista, ha la passione per il vintage e la ricerca storica.

La  biografia sul suo blog, INFORMAZIONE è  EVOLUZIONE:

“Affronta in giovane età il lavoro nei cantieri edili, alternandolo con una lunga esperienza nel volontariato sociale e di soccorso insieme alla passione per la lettura e lo studio della storia contemporanea.

Si cimenta presto con il giornalismo scrivendo saltuariamente articoli non firmati che invia a cronisti locali e redazioni su notizie di cronaca, denuncia o eventi legati alla Protezione Civile nazionale .

Al termine di un lungo passaggio lavorativo nella vigilanza privata riprende il suo interesse per il giornalismo che lo porta a collaborare con la rete Cittanet, prima con il blog giornalistico locale Grosseto Oggi e poi con la testata Notizie Nazionali 

Attualmente svolge le funzioni di press agent e assistente personale, fornendo servizi d’informazione e social marketing nonché assistenza di prossimità per eventi.”

 


E RICORDA, PRIMA DI MORIRE, VIVI 

E ricorda: 

prima di discutere, respira; 

prima di parlare, ascolta; 

prima di criticare, esaminati; 

prima di scrivere, pensa; 

prima di far male, senti; 

prima di arrenderti, prova; 

prima di morire, vivi.


 William Shakespeare


FOLLONICA: TRE GIOVANI FOTOAMATRICI SVELANO L’INVISIBILE BELLEZZA: 18 OTTOBRE 9 NOVEMBRE 2014 LA CITTA’ VISIBILE – LA BELLEZZA E’ DIFFERENTE

LA MAREMMA: IDEE DI BELLEZZA- LA CITTA’ VISIBILE – FOLLONICA  (GR) 18 OTTOBRE 9 NOVEMBRE 2014 

Francesca Manetti, Elena Biagetti e Monica Iacopini, giovani fotoamatrici maremmane, saranno presenti a “La città Visibile” 2014 con una loro istallazione svelando attraverso i loro scatti  “la differente bellezza”, una bellezza spesso celata da stereotipi, tabù e luoghi comuni.  

biglietto invito mostra

DIFFERENTI OBIETTIVI

Ci sono bellezze soggettive ed oggettive, ci sono bellezze invisibili solo perché non sono guardate con sguardo privo da condizionanti stereotipi e tabù.

L’ “invisibile bellezza” spesso ci sfugge perché “cancellata” da stereotipi imposti dalla società o influenzata da  canoni dettati da interessi di mercato, da retaggi culturali: la differenza e il suo valore stanno proprio nella unicità e nello sguardo attento,  obiettivo di colui o colei che sa e desidera vederla.

La Bellezza Differente per noi è l’eleganza stessa dell’essenza della persona, non il mezzo ma la persona stessa.

Un oggetto inanimato, uno strumento protesico come la carrozzella diventa quindi veicolo non di disabilita’ ma il mezzo che ci accompagna tra paesaggi, colori, tramonti, colline e il mare della nostra Maremma, ad incontrare emozioni di rara unicità.

E’ grazie a questo progetto  che abbiamo potuto realizzare che  solo con obiettivi differenti e con differenti obiettivi si può arrivare a vedere una persona resa invisibile dall’ indifferenza e carpirne la tangibile sua bellezza.

 Si ringrazia il Cav. Lorella Ronconi per la Sua gentile consulenza al nostro progetto.”

Francesca Manetti, Elena Biagetti e Monica Iacopini

life is a dream

 

 LA MAREMMA: IDEE DI BELLEZZA- LA CITTA’ VISIBILE

FOLLONICA  (GR) – PINACOTECA CIVICA – MUSEO “Magma”

18 OTTOBRE 9 NOVEMBRE 2014: “La Bellezza è Differente”

Inaugurazione Sabato 18 Ottobre – Ore 18.00

1151023_912670002096309_1149261030906025301_n

La Città Visibile: Arte relazionale, arte sociale.  La Città Visibile è una manifestazione culturale che vuole raccontare il territorio maremmano, con i suoi centri urbani, in modo nuovo. Attraverso mostre d’arte, di fotografia, di architettura, ma anche eventi multidisciplinari come passeggiate letterarie, conferenze, workshop e seminari. La Maremma si mette in mostra e rende visibile il suo passato, il suo presente, il suo progetto di futuro.
La Città Visibile è un evento relazionale: non espone delle icone da venerare, ma vuole stimolare tutti (anche le categorie sociali più emarginate) a partecipare per condividere, e non subire, il piacere dell’esperienza creativa e narrativa.

Info contatti: lacittavisibilefollonica@gmail.com

            La Città Visibile Follonica 2014 

Anche quest’anno la partecipazione a “La Città Visibile” prevede due inaugurazioni.
La prima in Pinacoteca inizierà il 18 ottobre alle 18:00

Gli artisti presenti in mostra saranno:
Ilaria Bastianelli
Chiara Baragatti
Luciano Bencini
Giuseppe Linardi
Claudio Cenerini
Irene Lorenzi
Rita Brucalassi
Monica Mainardi
Francesca Manetti
Elena Biagetti
Monica Iacopini
Emilio Gozzi
Massimiliano Grassini
I.M. Addimanda
Carlo Micheloni
Xixi Wang
Laura Mosca
Nico Pistolesi
Mauro Corbani
Giuliano Giuggioli
Renato Piazzi
Roberta Tascini
Q38

La seconda inaugurazione sarà il 07 novembre alle 18:00 presso il Museo Magma, un incontro a cura di Sacha Naspini e Federico Guerri.

 

(c) Lorella Ronconi


A VOLTE QUALCOSA DI PICCOLO PUO’ FAR CAMBIARE IL CORSO DELLE COSE

A VOLTE QUALCOSA DI PICCOLO PUO’ FAR CAMBIARE IL CORSO DELLE COSE:

qualcosa di piccolo

“Mi ha sempre colpito pensare che qualcosa di molto piccolo, come non dire la parola giusta o non fare il gesto opportuno, può far prendere alle nostre esistenze una strada diversa. E’ una cosa che accade innumerevoli volte, ma ce ne accorgiamo appena. Succede anche a noi di tenere scrupolosamente dentro parole, frasi e sensazioni, nei nostri progetti, nella vita di tutti i giorni, nelle scelte fatte o rimandate, per non fare male agli altri. Ma non pensiamo mai che questo potrà cambiare il corso delle cose.” – Ian McEwan.

 

 

 

#JeRoule

(c) Lorella Ronconi


SIAMO IMPASTATATI DI LUCA E OMBRA

Anche noi ci riconosciamo, impastati di luce e di ombra, di vuoto e pieno, di silenzio e di sospiri, grida e gioia: ognuno di noi come le galassie, siamo formati di atomi di vita.
Gli esseri umani vengono dall’infinito e appartengono all’universo, possiamo scegliere se vivere con,  in e per “gli ingredienti” di cui siamo fatti e comunicarlo agli altri o chiudersi nei propri castelli bui… 
La felicità non abitera’ li.
Lorella Ronconi

image

© Lorella Ronconi #JeRoule


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: