Archivi tag: love

27 RULES FOR TINA BELCHER ^_= “I DON’T NEED A BOY TO PAY ATTENTION TO ME. I’LL PAY ATTENTION TO MYSELF”

Tina Belcher, grande saggezza la ragazzina per il 2015 ecco le sue 27 lezioni, la prima: “Non ho bisogno di pagare un ragazzo che presti attenzione su di me. Le attenzioni su di me me le pago da sola.”

“I don’t need a boy to pay attention to me.

I’ll pay attention to myself.”

Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

1. Start by reciting this while looking into a mirror every morning.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

2. Identify what you want and go for it.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

3. And don’t be afraid to ask for what you want most.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

4. Really commit to your goals.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

5. …No matter how far-fetched or seemingly unattainable.

6. Be forgiving and fair towards everyone you encounter.

7. And, despite it being tough sometimes, try to not lie.

8. Be one with your body.

9. Always stick up for yourself (preferably with a flawless comeback.)

10. Don’t be dependent on other people for your own happiness.

11. And try your best to realize your self-worth.

12. But it also never hurts to be a little bit humble.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

13. Learn from your mistakes, move on, and be better in the future.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

14. Be more open-minded and politically-conscious.

15. Trust others and let go more.

16. Stay positive even when life beats you down a little.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

17. And try to always find something nice to say.

18. Inspire others to feel good about themselves.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

19. And encourage your friends to be the best they can be.

And encourage your friends to be the best they can be.

20. Expand your horizons and challenge yourself.

21. Embrace new experiences, no matter how unorthodox.

22. Never stop asking questions or trying to figure yourself out.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

23. Proudly own who you are and what you’re into.

24. And never let anyone convince you otherwise.

25. Be bold.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015

26. Be ambitious.

27. And approach every situation with confidence.

27 Tina Belcher Lessons To Live By For 2015
FOX / Via gurl.tumblr.com
I am a smart, strong, sensual woman.
— Tina

Annunci

REALIZZATO IN ITALIA UN GIOIELLO PER IL BASEBALL: “ITALIAN DOUGHNUT ® L.C.D.B.” DALLA LAVORAZIONE DI SAPIENTI ORAFI VICENTINI LA CONGIUNZIONE D’AMORE TRA IL BASEBALL E CHI DESIDERA IL PIACERE DI UN SEGNO D’AMORE

L’anello che unisce l’amore

tra il diamante

e una mazza da baseball.

– Baseball… Play Ball –

Le squadre fanno il saluto al pubblico, rientrano nel dugout, si battono “il cinque” mentre il primo battitore si accinge ad entrare in gioco: tutto si concentra in quel cerchio disegnato al di fuori delle righe.

Il primo battitore si prepara ad affrontare quello che sarà l’avversario lanciatore. Entra nel cerchio, si piega e prende tra le mani un piccolo oggetto tra la polvere rossa, la sua mente a pensare quale sarà il lancio da battere,  come gesto istintivo prende  quell’oggetto a forma di grande anello di acciaio e lo infila nella mazza,  come fosse una tradizione  e  inizia a rotearlo con la mazza per il riscaldamento. Cos’è quel piccolo oggetto? Il “Dougnout” è una “ciambella”, tradotto in modo letterale, di acciaio che si infila alla mazza per aumentare il suo peso per migliorare il riscaldamento del braccio e la sua prestazione prima di andare in battuta.

From: Roberto Cabalisti 

robycaba28@alice.it 

Il DOUGHNUT: L’ANELLO CHE SPOSA IL DIAMANTE CON IL SUO PUBBLICO

$_12 ddd10479999_277277895816075_5711371170497823831_n

La Fede Nuziale in un Matrimonio immaginario 

Una parte insignificante agli occhi dello spettacolo, integrante nel pensiero del battitore, forse magia l’anello di congiunzione tra attesa e gioco. Noi lo abbiamo preso, pulito dalla polvere che lo copriva, lucidato, valorizzato, inciso e preparato in un’immagine vera, rendendolo gioiello. e dedicato allo sport al quale appartiene.

L’ “Italian Doughnut”©®

Doughnut
Il primo “Anello” che racchiude in se la tradizione italiana del “Baseball” e quella della alta oreficeria italiana,  è un  gioiello prezioso che ogni amante del Battiecorri, e non, potrà avere con se come simbolo dell’Amore per questo gioco e della unicita’ di un oggetto di raro valore.

Laconfraternita Del  Battiecorri

 Di ©® Roberto Cabalisti & Emiliano Freddolini

Questo marchio nasce dalla collaborazione tra la stella del baseball italiano Roberto Cabalisti ed Emiliano Freddolini, ragazzo giovane con la passione dell’informatica e dell’oreficeria . Il logo vuole riportare la mente al paese padre del Baseball. All’interno si può notare un guantone, una pallina e una mazza che forma un infinito (\infty) a significare un’eterna passione. 

10615999_282101518667046_2413519476586744028_n

  • Anello in Argento massiccio 925 Argentato e Rodiato Oro Bianco
  • Cucitura pallina baseball smalto colore Rosso
  • LCDB smalto colore Nero
  • Doppia Stellina in Oro Giallo 18 Kt con Zirconi
  • Immagine interna stilizzata di Roberto Cabalisti al lancio, numero 28  
  • PER  ACQUISTARE L’ANELLO O CHIEDERE INFORMAZIONI CLICCATE SUL SEGUENTE LINK OPPURE SCRIVETE A: robycaba28@alice.it 

http://www.ebay.it/itm/Anello-Baseball-Doughnut-in-Argento-925-Rodiato-Oro-Bianco-con-Stelline-Oro-18kt/141369197648?_trksid=p2047675.c100011.m1850&_trkparms=aid%3D222007%26algo

%3DSIC.MBE%26ao%3D1%26asc%3D20140620074313%26meid%3

Dc9c21c0a6e9245c39f9c1ed992b9e67c%26pid%3D100011%26prg%3

D20140620074313%26rk%3D6%26rkt%3D10%26sd%3D141332148371

Screenshot 2014-08-25 19 sss

LAVORAZIONE MADE IN ITALY

Per creare questo anello lavorano 4 aziende diverse!

 Roberto Cabalisti

Roberto Cabalisti grande atleta e grandissimo lanciatore del baseball italiano  con i suoi 5 titoli italiani, 1 Coppa dei Campioni nel 1989, 167 vittorie (3° posto in Italia). Oltre 2200 inning lanciati – E’ stato eletto personaggio sportivo del secolo, assieme a Roberto Baggio e Paolo Rossi.

10636318_277708362439695_6620638409097219693_n

Vicentino di nascita, Cabalisti ha iniziato la sua carriera nel capoluogo berico con le società San Paolo, ABS Vicenza e Valbruna Acciai, arrivando fino alla Serie A2. Il suo esordio nella massima serie lo ha fatto nel 1984 a Trieste. Quindi passa prima a Verona e poi a San Marino, fino a trasferirsi nel 1989 al Rimini Baseball, di cui diventerà un simbolo grazie ai 20 campionati trascorsi in neroarancio e grazie ai numerosi successi ottenuti con il sodalizio romagnolo. Ha chiuso la carriera in IBL a 50 anni compiuti, con il triennio ai North East Knights di Godo, in provincia di Ravenna.

È il lanciatore con il maggior numero di partite giocate (543) nel campionato italiano di baseball. È al secondo posto nella classifica delle salvezze in carriera (62), dietro a Ilo Bartolucci con 63, e al terzo posto per vittorie (167).

Cabalisti ha debuttato in Nazionale nel 1987, in occasione di Cuba-Italia 4-1 valevole per la Coppa intercontinentale. In totale ha collezionato 49 presenze in azzurro.

 

 

 

By (C) Lorella Ronconi #JeRoule


ECCOMI MONDO: FELICE DELLA MIA DIFFERENZA

“Ergo cogito, ergo sum, sive esisto.” Renè Descartes

(Renato Caetesio) Discourse de la Methode IV

 Eccomi

Anche con un pannolone ed una carrozzella io sono,  io esisto,  sono un valore.

Anche se con morfina e farmaci salvavita,  è vita.

Anche con le piaghe,  il bacino rotto,  le anche rotte… il mio cuore batte ed io  mi innamoro.

Anche se vivo quasi tutto il giorno a letto:  sono viva.

Anche senza viaggiare e non andare in crociera io viaggio e sono libera.

Anche se con due barre di acciaio nella colonna vertebrale,  le articolazioni consumate, rotte, io so amare, non sono “un pacco da circo strumentale”:  sono una donna,  femmina,  felice ed orgogliosa di essere DIFFERENTE!

Lorella Ronconi


IO SONO COME

IO SONO COME.


PRELUDI

… ALLA RICERCA DI TE

Continua a leggere


IO SONO COME

IL SAPORE DI UN BACIO

Io sono come un sordo
che ti chiede che cos’è una melodia
puoi anche mimarla, non ha senso se non sento la musica
Io sono come un cieco
che ti chiede che cos’è un tramonto
puoi anche parlarne, non ha senso se non vedo i colori.
Se io ti chiedo ora il sapore di un bacio
puoi anche baciarmi, non ha senso: tu non mi ami.

Lorella Ronconi – © SIRENA GUERRIGLIA

Io sono come.
Parole: Lorella Ronconi.
Musica: Carla Baldini.
Video: Maurizio Borgogni
Carla Baldini (canto), Sergio Corbini (pianoforte), Andrea Frosolini (violino),
Lorella Ronconi e Francesco


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: